CERCA
0

Una scarpa impermeabile per i sentieri ma anche per la citta esiste ?

Padel o beach tennis? Differenze, regole, benefici

Il boom del padel, sport che abbina divertimento e socializzazione, conferma la sempre più crescente voglia divertirsi con la racchetta in mano. All’aperto o indoor, tutte queste attività portano benefici fisici e mentali. Comunemente pensati come simili, padel tennis e beach tennis sono varianti ben distinte. Perché giocare a padel e perché giocare a beach tennis? Rispondiamo alla domanda passando al setaccio analogie, differenze, vantaggi e svantaggi.

 

Padel vs beach tennis: superfici e attrezzature

Padel tennis e beach tennis sono adatti a tutti, ma permettono di scegliere in base ai gusti. Le differenze possono indirizzare la scelta tra diventare giocatori di padel o di beach tennis. Una cosa non esclude l’altra, ma è meglio conoscere le peculiarità di ciascuno per capire dove indirizzarsi. La prima differenza riguarda il campo:

 

Campo da beach tennis

Il campo da beach tennis deve avere questi requisiti:

· Rettangolo lungo 16 metri e largo 8 metri per le gare di doppio. Largo 4,5 m per le gare di singolare

· Il campo è diviso da una rete sospesa a una corda o cavo metallico, che passa al di sopra o è attaccata a due pali, ad altezza minima di 1,70 metri

· Le linee del campo sono larghe da 2,5 cm a 5 cm, eccetto le linee di fondo che possono essere larghe fino a 10 cm

· La superficie di gioco è formata da sabbia livellata, piana e uniforme per quanto possibile, senza sassi, conchiglie o altri oggetti irregolari. Non deve costituire alcun pericolo di danno per i giocatori

 

Campo da padel

I campi di padel devono invece rispettare questi parametri:

· Rettangolo lungo 20 metri e largo 10 metri (misure interne), con una tolleranza dello 0,5%

· Il rettangolo è diviso a metà da una rete, a entrambi i lati della quale, parallele ad essa e a una distanza di 6,95 metri, sono tracciate le due linee di battuta

· La rete ha una lunghezza di 10 metri e un’altezza di 88 centimetri al centro e 92 centimetri alle estremità, con una tolleranza massima di 0,5 centimetri

· Tutte le linee sono larghe 5 cm

· Il campo è recintato per tutta la sua estensione. Nella recinzione si combinano zone costruite con materiali che consentono un rimbalzo regolare della palla e zone di rete metallica dove il rimbalzo è irregolare

· La superficie del campo può essere di conglomerato poroso, di cemento, di materiali sintetici o di erba artificiale, purché il materiale consenta il rimbalzo ed eviti il ristagno dell’acqua. Il colore deve essere verde, azzurro o terracotta, o loro varianti di tono, e deve essere diverso dal colore delle pareti. Il colore nero è accettabile solo in impianti al chiuso

 

Palle di gioco

Come visto padel e beach tennis presentano differenze già nelle misure del terreno di gioco. Per quanto riguarda l’attrezzatura di gioco, invece, queste sono le regole per le palle da beach tennis:

La palla può avere colore arancio e giallo o giallo con un bollo arancio

Deve avere un diametro compreso tra 6 e 6,86 centimetri

La palla deve avere un peso compreso tra 36 e 46,9 grammi

Per le palle da padel, queste devono avere:

Una sfera di gomma con superficie esterna di colore bianco o giallo

Il diametro varia tra 6,35 e 6,77 cm

Il peso varia tra 56,0 e 59,4 grammi

Il rimbalzo deve essere compreso tra 135 e 145 centimetri, se lasciata cadere su una superficie dura da 2,54 m

 

Racchette da padel e da beach tennis

Racchette da padel e da beach tennis? Occhio alle differenze. La racchetta beach tennis da utilizzare in competizioni ha:

La superficie di battuta non può superare 30 cm in lunghezza e 26 cm in larghezza

La racchetta non deve superare la lunghezza di 50 cm, dall’inizio del manico al termine della testa. La testa non deve superare in larghezza 26 cm

Lo spessore tra le due superfici d’impatto deve essere costante e non deve superare 38 mm

Fori maggiori di 13 mm di diametro non possono estendersi oltre i 40 mm dal bordo della racchetta

Una racchetta da padel omologata per giocare, invece, presenta queste caratteristiche:

Si compone di due parti: testa e manico. Il manico ha misure massime di 20 cm (lunghezza) e 5 cm (larghezza). La testa ha lunghezza variabile. La sua larghezza massima è di 26 cm e lo spessore massimo di 3,8 cm

La superficie della battuta è forata da un numero indefinito di buchi circolari con diametro da 9 a 13 mm ciascuno

La superficie di battuta, uguale nei due lati, deve essere piana, liscia o rugosa

La racchetta deve avere una corda o cavo non elastico che la unisca al polso del giocatore come protezione per incidenti

 

Beach tennis o padel? Regole da memorizzare

Ripassati i principi basilari dei due sport, è giunta l’ora di rispondere alla fatidica domanda: come si gioca a padel tennis? Come si gioca a beach tennis? Le regole padel più importanti da conoscere riguardano battuta, risposta e punteggi. Per quanto riguarda la battuta, il battitore padel:

· Per effettuarla, deve far rimbalzare la palla sul terreno dell’area di battuta in cui si trova

· Non deve toccare con i piedi la linea di battuta

· Deve far passare la palla sopra la rete, nel riquadro di battuta opposto diagonalmente nell’altro lato del campo, facendo sì che il primo rimbalzo avvenga entro le linee che lo delimitano

Qui le differenze tra padel e beach tennis sono notevoli. Nel beach tennis, infatti:

· Il battitore deve lanciare la palla con la mano in qualsiasi direzione e colpirla con la racchetta prima che tocchi il suolo

· Durante l’esecuzione della battuta, il battitore può stare in qualunque punto dietro la linea di fondo

Come visto, insomma, due sono le distinzioni: nel padel la palla deve toccare il suolo prima di essere battuta, mentre nel beach tennis va colpita al volo. Inoltre nel primo caso la battuta va eseguita in diagonale (da destra verso sinistra o viceversa), mentre nel beach tennis non esistono regole in tal senso. Per quanto concerne la ribattuta, invece, nel padel è obbligatorio che la palla effettui il primo rimbalzo nella metà di campo opposta e chi ribatte non può farla rimbalzare una seconda volta. Nel beach tennis, invece, la ribattuta può avvenire anche prima del primo rimbalzo.